Proposte per Scuola Secondaria di II grado

Gentili docenti,

quest’anno vista l’emergenza sanitaria in corso, ATA dà la possibilità alle scuole di scegliere di realizzare in DaD alcuni dei percorsi didattici presenti nel catalogo delle proposte di quest’anno scolastico.

Se volete approfondire gli strumenti e le metodologie selezionate per tali percorsi, cercate di seguito quello che vi interessa.

La segreteria è a disposizione per fissare incontri personalizzati con il personale docente tramite piattaforme come Meet o Zoom, per verificare la fattibilità tecnica e rispondere a ogni possibile quesito: per qualsiasi necessità chiamate il 347 1496519 o scrivete a educazione@atarifiuti.an.it

Buon lavoro!

 

Laboratori per la Scuola Secondaria di II Grado

SmartRAEE – Laboratorio di 1 incontro in diretta della durata di 1h

L'educatore in collegamento con la classe, grazie all’utilizzo di una presentazione multimediale, introduce l’argomento della produzione e dello smaltimento delle apparecchiature elettroniche più utilizzate nella quotidianità. Attraverso modalità di peer education i ragazzi, suddivisi in piccoli gruppi, affrontano le tematiche connesse alla filiera delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e al loro ciclo di smaltimento una volta giunti a fine vita analizzando le diverse fasi che compongono la filiera ed identificando gli elementi di criticità.

 

Quanto pesa la spesa – Laboratorio di 1 incontro in diretta della durata di 1h

Proposta incentrata sugli obiettivi dell’Agenda 2030 e sulle potenzialità delle nuove generazioni, come futuri cittadini di domani, di ridurre l’impronta ecologica.

L’educatore in collegamento con la classe, svolge una lezione dinamica e coinvolgente simulando una spesa consapevole e invitando i ragazzi a fare le scelte più sostenibili per il Pianeta. A seguire viene calcolata l’impronta ecologica, per capire meglio che impatto possono avere sull’Ambiente le scelte quotidiane. L’attività è supportata da materiali multimediali, come ad esempio video e presentazioni.

Home

 

Da anni le tematiche sui rifiuti, le risorse idriche e il loro utilizzo consapevole, nonché il rispetto per l’ambiente integrano non solo il percorso formativo, ma sono un elemento necessario nell’approccio lavorativo, specie con lo sviluppo sempre più prominente dei green jobs.
Per questo la formazione negli anni delle scuole superiori su uno stile di vita sostenibile, anche in rapporto alla biodiversità, risulta importante per permettere una corretta comprensione di temi sempre più delicati e vitali. All’interno della sezione dedicata a Tree for Future sarà possibile trovare materiale informativo e didattico per i docenti interessati ad approfondire ed esplorare, insieme a ragazzi e ragazze, il mondo della tutela ambientale e del riciclo.
Le pagine e il materiale didattico saranno costantemente aggiornati attraverso l’inserimento delle schede, di approfondimenti e dei risultati ottenuti dagli incontri e durante i percorsi, per fornire ulteriori spunti e favorire la consultazione.

PROPOSTE DIDATTICHE
Allegato 1 - Proposte didattiche_compressed

Nuove tecnologie a servizio della didattica-Citizen science

 

CORSO DI FORMAZIONE PER DOCENTI
RICONOSCIUTO AI SENSI DELLA DIRETTIVA N. 170 DEL 21 MARZO 2016

Il corso di formazione, condotto da esperti e da personale qualificato, è composto da 4 appuntamenti della durata di 4 ore circa ciascuno, caratterizzati ognuno da una propria specificità, sia per tematiche trattate che per modalità di conduzione. Per iscriversi ai 4 appuntamenti del corso cliccare qui
Il corso è riconosciuto dall’USR Marche ai sensi della Direttiva n. 170 del 21 marzo 2016: i docenti possono partecipare ai singoli appuntamenti oppure aderire a tutte e quattro le proposte congiuntamente, ottenendo l’attestato di frequenza. I corsi saranno organizzati in presenza o in modalità webinar, in base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria.
Il secondo appuntamento del corso è

Nuove tecnologie a servizio della didattica-citizen science (durata 4h circa)

La Citizen Science, attività scientifica a cui partecipa la cittadinanza, può rappresentare un valido strumento per far acquisire a docenti e studenti le competenze per esplorare l’ambito delle scienze e delle tecnologie, promuovendo altresì cittadinanza attiva e consapevolezza sui temi ambientali.

Attraverso alcuni esempi di progetti e analisi delle modalità e tecnologie di raccolta dati e osservazioni, e grazie a metodologie didattiche interattive, il corso vuole promuovere azioni e strumenti per sviluppare progetti di Citizen science.

Manifesto per l’ambiente

A partire dall'anno scolastico 2020/21, al termine di ogni laboratorio, si inviteranno i docenti a partecipare con la propria classe alla redazione di un “Manifesto per l’ambiente”,  un decalogo condiviso sui comportamenti sostenibili, per favorire una maggiore consapevolezza e un senso di responsabilità e partecipazione verso i temi dell’ambiente e della sostenibilità.

I  contributi di tutte le classi  saranno rielaborati, sinterizzati e organizzati in un unico Manifesto che diventerà un materiale di
comunicazione e sensibilizzazione creato dai ragazzi per i loro coetanei , in un contesto di comunicazione e formazione fra pari.

Tutte le informazioni per partecipare alla redazione del Manifesto saranno specificate sui materiali promozionali del prossimo anno scolastico.

Proposte didattiche

Gentili Docenti,
presentiamo qui i percorsi educativi e di sensibilizzazione incentrati sulla tematica dei rifiuti, della risorsa idrica e del rispetto per l’ambiente per l’anno scolastico 2020-21.

Le proposte didattiche di educazione ambientale hanno tutte una vocazione alla sostenibilità, alla cittadinanza attiva e alla tutela del bene comune, in linea con quanto espresso dal MIUR nelle Linee guida per l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole.

Come leggere l’offerta di quest’anno
L’offerta didattica per questo insolito anno scolastico si può sintetizzare con:
massima flessibilità: i docenti possono scegliere i percorsi per il proprio target scolastico, a seconda della modalità proposte che preferiscono. Consultate la legenda riportata a fondo pagina per capire in • quale modalità richiedere i percorsi che vi interessano: in presenza in aula, in presenza all’esterno e a distanza sincrona
insegnanti al centro: oltre a un’offerta didattica ampia e differenziata, anche quest’anno il progetto prevede un corso di formazione rivolto ai docenti. Il corso di formazione è riconosciuto dall’USR Marche • ai sensi della Direttiva n. 170 del 21 marzo 2016
DaD: molti dei percorsi proposti sono stati riprogettati per essere condotti anche in modalità a distanza sincrona. Per info e descrizioni su metodologie e strumenti, potete consultare la sezione della didattica on line
outdoor: alcuni dei percorsi proposti possono essere anche realizzati in ambienti aperti adiacenti alla • scuola, come il giardino dell’istituto o un parco vicino all’edificio. Il simbolo verde nella legenda a fondo pagina indica se il percorso è realizzabile in modalità outdoor
attenzione: tutte le attività didattiche saranno realizzate nel rispetto delle indicazioni nazionali • finalizzate alla prevenzione del contagio del COVID-19 e in accordo con le disposizioni dei singoli istituti

Come aderire all’offerta di quest’anno
adesioni on line: si aderisce al progetto accedendo alla sezione “Scuola e dintorni” del sito www.atarifiuti.an.it, accessibile anche dai siti istituzionali degli altri enti promotori (www.ludotecariu.it/santa-maria-nuova-attivita - www.aato2.marche.it) e compilando il format entro e non oltre venerdì 30 ottobre 2020

 

Scarica qui il catalogo delle proposte didattiche per l'as 2020-21

Se hai realizzato un percorso in classe, compila il questionario di gradimento

 

Concorso Trivial Trash

 

INIZIATIVA A PREMI TRIVIAL TRASH
Le classi della scuola secondaria di II grado potranno mettersi alla prova partecipando a un quiz interattivo con domande a risposta multipla sui temi della raccolta differenziata, della sostenibilità, della cittadinanza attiva e del consumo consapevole. In un unico appuntamento, durante il quale tutte le classi si connetteranno contemporaneamente utilizzando una specifica applicazione web, chi risponderà più velocemente e correttamente  alle domande si aggiudicherà il premio finale. Le classi vincitrici riceveranno come premio un buono da spendere in materiali e attrezzature didattiche.

Iscrivi la tua classe al concorso per l'as 2020-21!

 

Agenda 2030-Smart city, smart school

 

CORSO DI FORMAZIONE PER DOCENTI
RICONOSCIUTO AI SENSI DELLA DIRETTIVA N. 170 DEL 21 MARZO 2016

Il corso di formazione, condotto da esperti e da personale qualificato, è composto da 4 appuntamenti della durata di 4 ore circa ciascuno, caratterizzati ognuno da una propria specificità, sia per tematiche trattate che per modalità di conduzione. Per iscriversi ai 4 appuntamenti del corso cliccare qui
Il corso è riconosciuto dall’USR Marche ai sensi della Direttiva n. 170 del 21 marzo 2016: i docenti possono partecipare ai singoli appuntamenti oppure aderire a tutte e quattro le proposte congiuntamente, ottenendo l’attestato di frequenza. I corsi saranno organizzati in presenza o in modalità webinar, in base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria.
Il primo appuntamento del corso è

Agenda 2030-Smart city smart, school (durata 4h circa)

Il corso si propone di favorire un cambiamento culturale sui temi energetici al fine di aumentare il risparmio energetico e diminuire le emissioni di CO2 grazie a comportamenti sostenibili. Partendo dall’analisi di alcuni dei goal dell’Agenda 2030, si offrirà una formazione trasversale su Efficientamento Energetico, utilizzo delle Fonti di Energia
Rinnovabili e mobilità, promuovendo le scuole come punto di riferimento attraverso il monitoraggio e i progetti degli studenti.

Il corso fornirà spunti e metodologie per svolgere in classe attività sui temi trattati.

Biodiversità urbana

 

CORSO DI FORMAZIONE PER DOCENTI
RICONOSCIUTO AI SENSI DELLA DIRETTIVA N. 170 DEL 21 MARZO 2016

Il corso di formazione, condotto da esperti e da personale qualificato, è composto da 4 appuntamenti della durata di 4 ore circa ciascuno, caratterizzati ognuno da una propria specificità, sia per tematiche trattate che per modalità di conduzione. Per iscriversi ai 4 appuntamenti del corso cliccare qui
Il corso è riconosciuto dall’USR Marche ai sensi della Direttiva n. 170 del 21 marzo 2016: i docenti possono partecipare ai singoli appuntamenti oppure aderire a tutte e quattro le proposte congiuntamente, ottenendo l’attestato di frequenza. I corsi saranno organizzati in presenza o in modalità webinar, in base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria.
Il terzo appuntamento del corso è

Biodiversità urbana (durata 4h circa)

La tutela degli ecosistemi terrestri e acquatici è una delle priorità dell’Agenda 2030: la biodiversità assume sempre più importanza all’interno delle dinamiche tese a offrire una sempre maggiore sostenibilità alle attività umane.
In questo contesto assumono una grande importanza la diffusione del valore della biodiversità e la comunicazione delle metodologie per preservarla, anche attraverso la  trasmissione di buone pratiche per la sua difesa.

Il corso ha l’obiettivo di approfondire la biodiversità urbana, come palestra di osservazione e raccolta dati per gli studenti, e di proporre attività che stimolino negli studenti una consapevolezza rispetto all’importanza della tutela degli ecosistemi.

 

Un riciclo fatto ad arte

 

CORSO DI FORMAZIONE PER DOCENTI
RICONOSCIUTO AI SENSI DELLA DIRETTIVA N. 170 DEL 21 MARZO 2016

Il corso di formazione, condotto da esperti e da personale qualificato, è composto da 4 appuntamenti della durata di 4 ore circa ciascuno, caratterizzati ognuno da una propria specificità, sia per tematiche trattate che per modalità di conduzione. Per iscriversi ai 4 appuntamenti del corso cliccare qui
Il corso è riconosciuto dall’USR Marche ai sensi della Direttiva n. 170 del 21 marzo 2016: i docenti possono partecipare ai singoli appuntamenti oppure aderire a tutte e quattro le proposte congiuntamente, ottenendo l’attestato di frequenza. I corsi saranno organizzati in presenza o in modalità webinar, in base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria.
Il quarto appuntamento del corso è

Un riciclo fatto ad arte (durata 4h circa)

Il corso ha l’obiettivo di esplorare alcune tecniche creative di rielaborazione delle informazioni, per proseguire e completare quelle proposte lo scorso anno scolastico. Ne sono esempio i lapbook, le infografiche, i libri gioco e l’art journaling, tutte modalità creative di documentazione ed elaborazione che partendo da ritagli di giornale, stampe fatte dal web, mappe concettuali e mentali, linee del tempo, disegni, riassunti visivi, permettono di creare ed estrapolare concetti e riflessioni.

Scroll to top